Da Apple i nuovi iMac e iMac Pro con scheda video Radeon Pro 500 e Radeon Pro Vega

Apple ha finalmente rinnovato la gamma di all-in-one iMac e annunciato l’arrivo dell’iMac Pro che sarà disponibile a dicembre. All’interno di queste soluzioni ritroviamo processori grafici AMD Radeon, nel primo caso la serie Radeon Pro 500, mentre nel secondo avremo una GPU basate sulla nuova architettura Vega.

La serie Radeon Pro 500 si compone di cinque modelli basati su architettura Polaris. Il top di gamma prende il nome di Radeon Pro 580, supporta la realtà virtuale e mette a disposizione 2304 stream processor (come la RX 580) per una potenza di picco di 5,5 TFlops. AMD indica un bandwidth di memoria di 217 GB/s.

Appena sotto c’è la Radeon Pro 575, con 2048 unità stream processor (come la RX 570) per una potenza di picco di 4,5 TFlops. Anche in questo caso AMD assicura un bandwidth di memoria di 217 GB/s.

Il modello Radeon Pro 570 ha invece una GPU con 1792 stream processor attivi, una configurazione che non ritroviamo nella gamma desktop RX 500, ma che comunque AMD adotta sulla scheda professionale Radeon Pro WX 5100. Il core grafico offre 3,6 TFlops di potenza, mentre il bandwidth di memoria rimane a 217 GB/s.

La Radeon Pro 560 può usufruire invece di 1024 stream processor (come la RX 560), per una potenza di picco di 1,9 TFlops. In questo caso il bandwidth di memoria indicato da AMD scende a 81 GB/s. Infine ecco la Radeon Pro 555 con 768 stream processor (1,3 TFlops) e un bandwidth di 81 GB/s.

Per quanto concerne l’iMac Pro, AMD parla di Radeon Pro Vega. Apple afferma che gli utenti potranno scegliere tra due soluzioni: la prima è indicata come “Processore grafico Radeon Pro Vega 56 con 8GB di memoria HBM2”, mentre la seconda come “Processore grafico Radeon Pro Vega 64 con 16GB di memoria HBM2”.

AMD Vega Die Shot
Tralasciando la memoria e la sua quantità, i numeri 56 e 64 dovrebbero fare riferimento al numero di Compute Unit attive sulla GPU. Se un CU, come parrebbe da indiscrezioni precedenti, dovesse contare su 64 stream processor, avremmo rispettivamente due GPU con 4096 e 3584 SP totali. Questi dati ricordano quelli visti con i prodotti della serie Radeon R9 Fury, basata su GPU Fiji.

Nuovi iMac
L’iMac aggiornato offre processori Kaby Lake, fino a 4,2 GHz (con velocità Turbo Boost fino a 4,5 GHz) e supporta fino al doppio della memoria rispetto alla generazione precedente. FusionDrive è ora di serie su tutte le configurazioni da 27″ e sul modello di punta da 21,5″. Le opzioni di archiviazione SSD sono ora fino al 50% più veloci e l’all-in-one è dotato della tecnologia Thunderbolt 3.

Sul versante grafica, su tutti i modelli di iMac, è presente la nuova Radeon Pro serie 500 con fino a 8GB di vRAM. Apple spiega che il modello da 21,5″ raggiunge prestazioni fino a tre volte superiori, mentre il modello da 27″ è fino al 50% più veloce.

Sul versante display, Apple dice che è il migliore mai visto su un Mac e che è più luminoso del 43% con 500 nit, con supporto per 1 miliardo di colori. La nuova gamma iMac è già disponibile su Apple Store online a partire da 1.349 euro.

Nuovi MacBook, MacBook Pro e MacBook Air
MacBook 12″ ha ora processori Kaby Lake Core i7 più veloci, fino a 1,3 GHz, con velocità Turbo Boost fino a 3,6 GHz, e SSD fino al 50% più scattanti; supporta inoltre il doppio della memoria. Pesa 907 grammi e 13.1 mm di spessore. Il MacBook 12″ aggiornato parte da 1.549 euro su Apple Store online.

Il modello aggiornato di MacBook Pro 13″ include processori Kaby Lake Core i7 fino a 3,5 GHz,con velocità Turbo Boost fino a 4,0 GHz, mentre MacBook Pro 15″ ha processori Core i7 fino a 3,1 GHz, con velocità Turbo Boost fino a 4,1 GHz. MacBook Pro 15″ ha ora di serie grafica discreta di nuova generazione e ancora più memoria video, mentre MacBook Pro 13″ ha una nuova configurazione da 1.549 euro. Apple ha inoltre aggiornato MacBook Air 13″ con un processore a 1,8 GHz ora a partire da 1.129 euro MacBook Pro 15″ ha ora di serie grafica discreta più potente e ancora più memoria video.
Disponibilità
I modelli aggiornati di iMac, MacBook 12″, MacBook Pro e MacBook Air possono essere ordinati già ora sul sito BL2Store